SARA MELOTTI

ARTIST

 

 
 

Stile di retreat: Like a Local, Humanitarian

Avventura a stretto contatto con la gente del posto tra umanitariato e avventura nel vero senso della parola.

Lingue parlate: Inglese, Italiano, un po di Spagnolo, qualche parola di Vietnamita e di Hindi

Dove vivo:  momentaneamente nomade, passo il mio tempo tra Asia, Africa e Europa.

Dove mi trovi:   INSTAGRAM - BLOG - FACEBOOK — TWITTER — WEBSITE 

 

 
 

 

Sono nata e cresciuta a Brescia. Per tutta la vita sono stata una ballerina, ho sempre sognato in grande e la realtà italiana non mi dava sufficiente spazio per realizzarmi. Così appena finito il liceo mi sono trasferita a Los Angeles per seguire i miei sogni da ballerina. Purtroppo, a causa di un infortunio, un paio d'anni dopo ho dovuto smettere di ballare. Ma è a questo punto che sono rinata nella fotografia.

In un paio di mesi ho fatto della fotografia una nuova carriera, intraprendendo la strada della moda. Da Los Angeles mi sono trasferita a Las Vegas, poi a Londra per poi stabilirmi definitivamente a NYC. Dopo qualche anno da fotografa di moda ho iniziato a sentirmi malissimo nel momento in cui ho realizzato che il tipo di lavoro che io stessa stavo producevo, contribuiva a creare standard di bellezza irreali che facevano star male innumerevoli donne. Mi resa conto di non voler più essere parte di un sistema che uccide l'autostima e così ho deciso di usare i miei talenti per qualcosa di buono.

Nell'ottobre del 2015 ho creato QUEST FOR BEAUTY : ho iniziato a viaggiare, fotografare e intervistare donne normali, chiedendo loro cosa pensano sia la bellezza, in un tentativo di ridefinire il significato che questa parola ha.

Mentre lavoravo su questo progetto—visitando oltre 15 paesi nel giro di un anno e mezzo—ho capito che viaggiare era la mia vera passione. Ho iniziato ad innamorarmi del mondo, dei suoi paesaggi, della sua gente e delle loro culture, sopratutto quelle che stanno scomparendo - nonché della magia che nascondono.

Ogni volta che tornavo a casa da un viaggio, New York mi stava sempre più stretta. Così,  alla vigilia di Natale del 2016, ho lasciato il mio appartamento, ho donato tutto quello che avevo ai senza tetto (tranne due valige di cui una di soli libri) e ho lasciato la vita che conoscevo per il nulla. Ora il mondo e' diventato la mia casa.

Non e' sempre facile, non e' sempre glamorous ma la gioia che mi da il viaggio è tutto per me. Viaggio per crescere, per imparare, per essere più umana, più umile, per sentirmi più persa che mai nelle strade di una città sconosciuta per poi trovare me stessa, nuovamente daccapo. Per sentirmi viva, libera, , estasiata, scioccata, affascinata, toccata, cambiata. Viaggio per sentire. per trovare bellezza. per trovare Magia.



UPCOMING RETREATS


Il viaggio non e’ sempre facile, non e’ sempre comodo. A volte fa male, ti rompe persino il cuore. Ma va bene cosi. Il viaggio ti cambia; deve cambiarti. Lascia segni sulla tua memoria, sulla tua coscienza, sul tuo cuore e sul tuo corpo. Porterai qualcosa con te, e si spera lascerai qualcosa di buono in dietro.
— ANTHONY BOURDAIN


AS SEEN IN

 
Screen Shot 2018-08-21 at 12.55.02 AM.png